La gestione in outsourcing degli NPL da parte di CRIF Credit Servicing prevede l’impiego delle più innovative tecnologie e strategie di recupero avvalendosi di processi massivi e analitici di recupero di tipo stragiudiziale e giudiziale.

In base alla definizione delle diverse strategie vengono determinati specifici workflow che possono comprendere, in maniera modulare ed a seconda delle specifiche esigenze, una gestione end-to-end dell’intero processo.

Di seguito le principali attività:

  • Segmentazione del portafoglio: per individuare, in funzione di regole predefinite, le migliori strategie di gestione per le diverse asset class.
  • Analisi dei fascicoli e gestione documentale: servizi di gestione documentale con analisi condotte da team specialistici coadiuvati da applicativo dedicato e interfacciabile con sistemi/cliente.
  • Arricchimento informativo: processo attraverso il quale il portafoglio viene arricchito di dati provenienti da differenti fonti (CRIF Information Core), essenziali per la futura segmentazione e definizione di una strategia specifica sui singoli asset.
  • Real Estate Management (REM): per supportare la Banca nella gestione dei crediti Secured Retail, proponendosi con due approcci differenti, a seconda dello stato di deterioramento del credito (Assisted Voluntary Sale per le posizioni UTP, Digital Auction Facilitation per le posizioni classificate come bad loans).
  • Special Servicing: mediante processi di recupero di tipo stragiudiziale e giudiziale e monitoraggio delle performance e del portafoglio

A conferma della comprovata expertise maturata sul mercato di gestione degli NPL, a gennaio 2019 e con successiva conferma a luglio 2019, CRIBIS Credit Management, ha ottenuto il Rating Fitch per le attività di Special Servicer.

Nel settore del credit management l’ottenimento del rating raffigura per il Servicer un importante riconoscimento, che misura le capacità dello stesso di raggiungere livelli di performance in linea con gli obbiettivi di gestione e incasso, in particolare CRIBIS Credit Management ha conseguito il rating nei tre diversi ambiti di attività:

  • crediti garantiti da ipoteche residenziali (RSS - Residential Special Servicer);
  • crediti garantiti da ipoteca commerciale (CSS - Commercial Special Servicer);
  • crediti cartolarizzati secured o unsecured (ABS - Asset-backed Special Servicer). 

In una scala di valori da 1 (più elevato) a 5 (più basso), Fitch Ratings ha assegnato a CRIBIS Credit Management il Level 2 per i “Servicers Demonstrating High Performance in Overall Servicing Ability”.

Success story correlate

Prodotti correlati

Due Diligence e Data Remediation

​Per comprendere al meglio le potenzialità del portafoglio NPL, l’attività di valutazione di CRIF Credit Servicing include una fase iniziale di assessment, seguita dall’arricchimento informativo e dalla segmentazione degli asset.

Oversight Servicing

CRIF Credit Servicing include nel proprio team specialisti nella gestione delle garanzie consortili per offrire ai clienti la completa esternalizzazione del processo.