04/12/2020

Il Gruppo CRIF traccia il futuro del rapporto player finanziari clientela consumer & business ad ABI #ILCLIENTE

Simone Capecchi – Executive Director di CRIF – è intervenuto nella tavola rotonda della plenaria del primo giorno “Costruire il #futuro insieme alle aziende #retail”, presentando le ultime evoluzioni del mercato del #credito alle famiglie  e lo sviluppo del #customerjourney nell'era experience banking.

L’emergenza sanitaria ha modificato profondamente la relazione tra le persone e non poteva rimanere immune anche la relazione tra player finanziari e i loro clienti. La digitalizzazione impetuosa causata dal lockdown ha fortemente modificato la relazione tra chi eroga e chi riceve credito. Infatti, nel periodo di lockdown si è assistito a un vero e proprio boom: +616% di richieste di identificazione da remoto rispetto allo stesso periodo del 2019 [Fonte: INVENTIA, società del Gruppo CRIF leader europeo nei servizi di Digital Onboarding].

“In questo contesto abbiamo osservato come, grazie a soluzioni di digital onboarding e smart collaboration, molti financial player hanno continuato la propria attività da remoto, portando sul digitale servizi che finora richiedevano la presenza fisica in filiale. La differenza nella costruzione di una customer experience digitale sempre più efficace sarà la diffusione delle soluzioni di open banking che permetteranno processi di origination più lean e veloci. D’altra parte a distanza di poco più di un anno dall’entrata in vigore della PSD2 gli italiani sembrano essere pronti. Uno studio originale di CRIF sull’Open Banking provenienti da un panel rappresentativo nel periodo 1 agosto – 30 ottobre 2020 ci indica che il 50% dei clienti ingaggiati nei processi di PSD2 attiva fornisce il consenso all’utilizzo dei propri dati di conto corrente” – spiega Capecchi.

Gaia Cioci, Senior Director di CRIF, è intervenuta nella parallela del 27/11, "#Smallbusinesss e #PMI gestire il big bang del nuovo millennio”, approfondendo #augmentedanalytics e nuove tecnologie per conoscere e servire le PMI nella #NewNormalEra.

Il tessuto economico e imprenditoriale italiano sta vivendo un momento complicato, con una previsione per i prossimi mesi che risulta ancora incerto e complesso. D’altra parte se i principali indicatori di rischio delle imprese risultano stabili nel confronto con il 2019, grazie alle iniziative a sostegno delle imprese promosse dal governo, le previsioni indicano come le imprese subiranno per l’anno in corso una riduzione di fatturato dell’11% e un EBITDA del -23% rispetto al 2019 [ Fonte CRIF Ratings]. Una fotografia chiara e aggiornata della situazione attuale la possiamo analizzare anche nell’Osservatorio CRIF Pulse, che permette di apprezzare le conseguenze della pandemia sul business e il prevedibile andamento futuro dei vari settori economici delle imprese, con indicazioni tempestive e puntuali (Pulse Factor) riguardo gli andamentali creditizi e gli scambi commerciali.

A settembre è stata del 12,7% la percentuale delle imprese che ha pagato con oltre 30 giorni di ritardo, la percentuale più alta dal 2016. In questo contesto i dati dell’Osservatorio CRIF Pulse aiutano anche a individuare alcuni settori e microsettori TOP come ad esempio farmaceutica, chimica, meccanica strumentale, in cui le imprese non solo  hanno aumentato i volumi di produzione o fatturato ma, spesso e volentieri, hanno addirittura incrementato i propri profitti.

Consulta gli atti dell'intervento di Gaia Cioci

Richiedi l’analisi completa dell’osservatorio CRIF Pulse: marketing@crif.com

“Osserviamo quindi come diventa essenziale per i financial player analizzare imprese e territorio attraverso metriche innovative accanto a quelle tradizionali basate sul rischio shock. Augmented analytics e nuove metriche che mettono al centro nuove dimensioni di analisi e individuano cluster mirati di migliori prospect. Grazie a piattaforme di sales acceleration che sfruttano nuove metriche quantitative “AI (Artificial intelligence) based” i financial player possono così avere una lettura “aumentata” di nuovi driver.  A titolo di esempio, le analisi dei big data del CRIF Information Core mostrano come le imprese che si caratterizzano per sostenibilità, digitalizzazione e innovazione, hanno fatturati in crescita fino a 3 volte di più rispetto alla media delle imprese nazionali” - conclude Cioci.

Per approfondire partecipa all’Innovation Meeting

Imprese da incontrare e servire con nuovi approcci e modalità di servizio in linea con la situazione attuale e in cui le parole chiave sono digital e velocità. Tra queste un posto di primo piano è rappresentato, in considerazione dell’attuale momento storico, dall’offerta dei prodotti di finanza agevolata. Ogni anno, infatti, grazie alla finanza agevolata vengono erogati alle PMI italiane oltre 2,2 miliardi di Euro, tramite per esempio finanziamenti a tasso agevolato, contributi a fondo perduto, sgravi fiscali, garanzia del credito e strumenti di investimento. Tra questi nel per il 2020–2021 oltre 100 milioni di finanziamenti stanziati a tasso agevolato per la digital transformation e 50 milioni come fondo perduto nel microcosmo bandi. Tuttavia, altri interventi a favore delle imprese può essere la chiave di volta per sviluppare una nuova relazione: vicinanza ai clienti in questo momento di crisi e instaurare una relazione di fiducia per un rapporto continuativo e di lungo periodo. In quest’ottica, grazie alla partnership tra Credit Data Research Italia e CRIBIS è nato CRIBIS RADAR, il servizio digitale innovativo che integra consulenza e tecnologia e consente di conoscere e monitorare le opportunità di finanza agevolata disponibili per aiutare i financial player e gli imprenditori a orientarsi nel complesso panorama di leggi nazionali, regionali e locali, gettando le basi per la ripartenza del Paese.

Tutte le soluzioni sono presenti in CRIF DIGITAL NEXT, la piattaforma aperta e collaborativa che ti consente di accelerare la tua trasformazione digitale, di far evolvere la user experience clienti e di generare un processo di innovazione veloce e continuo.



SAVE THE DATE – CRIF Academy 17 dicembre 2020 - livestreaming

Per approfondire le opportunità della finanza agevolata, CRIF Academy presenta, in collaborazione con Credit Data Research Italia: "La finanza agevolata per il sistema bancario e finanziario come strumento complementare per garantire liquidità alle imprese".


Per maggiori informazioni: marketing@crif.com