18/11/2021

Al CRIF Finance Meeting tracciate le strade per guidare il cambiamento tra sostenibilità, digitalizzazione e ripartenza con il PNRR verso il 2022

"Drive the change - The road to 2022": questo è stato il claim del CRIF Finance Meeting 2021, che ha appena concluso la sua digital week dedicata all’analisi dei cambiamenti in atto che coinvolgono il settore finanziario e a come i player possano guidarli da protagonisti. L’evento, che quest’anno ha celebrato 10 anni, ha visto un grande successo di partecipazione e più 50 speaker - provenienti da istituzioni, mondo accademico, grandi player bancari e compagnie assicurative, società di credito al consumo e leasing, e partner dell'ecosistema CRIF - per oltre 1.000 minuti in live streaming, con 13 sessioni tematiche e una sessione internazionale CRIF-Forrester.

Nell’edizione del 2021 i tre pilastri strategici dell’evento sono stati le dimensioni di cambiamento delineate dal PNRR, digitalizzazione, transizione ecologica e inclusione sociale, in una ricca agenda che ha visto tavole rotonde, sessioni speciali ‘focus on’ e due appuntamenti di CRIF Digital Hall nello stream Banking e tre sessioni interamente dedicate al settore Insurance alternarsi durante la digital week. Con un’attenzione particolare verso Innovation e Sustainability, per comprendere il nuovo ruolo dei player finanziari, le prospettive d’innovazione e le principali direttrici (PNRR) direttamente dalla voce di AD e C-Level del settore.

Tutti i protagonisti del CRIF Finance Meeting 2021

La prima giornata, lunedì 8 novembre, si è aperta con CRIF Digital Hall, la community esclusiva CRIF di educational networking per i professionisti del mercato finance. David Pieragostini, Director Business Development & Software Solutions di CRIF, ha moderato il momento di confronto su “L’approccio Forward Looking nei processi di origination e monitoring: dalla gestione re-active a quella pro-active” durante il quale sono intervenuti Corrado Pavanati, Head of Risk Italy di UniCredit e Massimo Tripuzzi, Direttore Generale di Crèdit Agricole Leasing Italia.

La ripartenza nel periodo post Covid e gli scenari evolutivi del mercato bancario e assicurativo sono stati il fil rouge degli appuntamenti della seconda giornata, martedì 9 novembre.

In particolare, la prima sessione “L'industria finanziaria e i meccanismi a supporto del rilancio: iniziative e logiche per la crescita di imprese e famiglie” - moderata da Andrea Resti, Professore di Economia dei mercati e intermediari finanziari all’Università Bocconi - ha visto la partecipazione di Michele Campanardi, Chief Lending Officer di BPER, Umberto Filotto, Affiliate Professor di Banking and Insurance di SDA Bocconi School of Management, Alessandro Messina, Italian economist and manager, Angelo Piazza, Amministratore Delegato e Direttore Generale di MB Credit Solutions- Gruppo Mediobanca, Anna Roscio, Executive Director e Responsabile Direzione Sales & Marketing Imprese di Intesa Sanpaolo, Antonella Tornavacca, Chief Risk Officer di Santander Consumer Bank.

Marco Colombo, Managing Director Finance Italy di CRIF, ha moderato la sessione successiva intitolata “Il ruolo del mercato finance nel prossimo futuro: le leve del cambiamento per il business sostenibile” che ha visto la partecipazione come speaker di Silvia Ghielmetti, Direttore Generale di CRIF, Elena Goitini, Amministratore Delegato di BNL Gruppo BNP Paribas, Roberto Nicastro, Presidente e CEO di AideXa, Corrado Passera, Fondatore e CEO di Illimity, Gianfranco Torriero, Vice Direttore Generale di ABI, Fabrizio Viola, Senior Advisor di Equita.

La seconda giornata del CRIF Finance Meeting ha visto iniziare lo stream interamente dedicato all’Insurance, con la sessione “Assicurare la ripresa: ruolo e aspirazioni del settore assicurativo nel mondo che verrà” che ha visto Giuseppe Dosi, Head of Insurance di CRIF, nel ruolo di chairman e durante la quale sono intervenuti Maria Bianca Farina, Presidente di Ania, Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua Assicurazioni, Matteo Laterza, Direttore Generale di Unipol, Andrea Novelli, Amministratore Delegato di Poste Vita, Alessandro Scarfò, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Intesa Sanpaolo - Intesa Assicura.

Si è continuato mercoledì 10 novembre, con 5 sessioni di cui 2 “Focus On”. La prima sessione della giornata, sul tema “Trasformazione digitale, platform economy e impatti sui modelli di business e di servizio”, è stata moderata da Luca D'Amico, Direttore Generale di CRIF Ratings e Senior Director of Large Accounts di CRIF e ha visto gli interventi di Vanna Alfieri, Executive Director di Intesa Sanpaolo, Roberto Cabiati, CIO di Deutsche Bank, Ettore Corsi, Responsabile Servizio Organizzazione di Credem, Giovanni Frausin, Direttore Generale di Sinergia - Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA e Claudio Rosario Nassisi, Vice Direttore Generale di Banca Popolare Pugliese.

Per lo stream Insurance la sessione “Assicurazioni: nuovi rischi e nuove sfide per le imprese assicurative”, moderata da Giuseppe Dosi, ha annoverato tra gli speaker Matteo Campaner, Direttore Generale di Vittoria Assicurazioni, Roberto Giordano, Direttore Rami Danni di HDI Assicurazioni, Tiziana Lamberti, Senior Director Protection & Welfare di Intesa Sanpaolo, e Alessandro Molinari, Amministratore Delegato e Direttore Generale di ITAS Assicurazioni.

I temi della “Digitalizzazione e sostenibilità: come cambia il rapporto con il credito fra famiglie ed imprese” sono stati al centro della sessione Banking moderata da Simone Capecchi, Executive Director di CRIF, con interventi di Alessandro Borzacca, CEO di Cofidis, Marta Feltrin, Head of Digital Ecosystems and CRM di BNL Gruppo BNP Paribas, Marco Montagnani, CEO & Founder di Step 4 Business & Azimut Marketplace, Vittorio Ratto, Deputy General Manager di Crédit Agricole Italia, Michela Sossella, Responsabile Struttura Strategie Commerciali e Pricing di Banca Carige.

La giornata ha visto anche 2 sessioni di approfondimento Focus On nello stream Banking. La prima ha approfondito i trend dell’open finance - “L’Open Finance: mito o realtà? I customer journey sono partiti?” – e ha visto come chairman Antonio Deledda, Senior Director, Credit Bureau Solutions & Analytics – Italy di CRIF, mentre la seconda ha approfondito le tematiche della sostenibile e fattori ESG - “ESG Driven, come guidare la ripresa sostenibile” - con chairman Marco Macellari, Director Process & Risk Advisory – Transformation Services di CRIF.

I lavori del Meeting di giovedì 11 novembre si sono aperti con la sessione internazionale CRIF-Forrester sul tema “The future bank: value added services for SMEs”, durante la quale la Guest speaker Aurelie L'Hostis, Senior Analyst di Forrester, ha fornito una panoramica sui servizi a valore aggiunto per le PMI. Sono intervenuti nella sessione Yam Hung Chan, Senior Manager – Digital and Channels di HSBC Hong Kong, e Bavani Meganathan, Senior Consultant di Strands, che ha contribuito con alcuni esempi su come costruire use case concreti per il coinvolgimento delle PMI.

Il valore dell’innovability, human centricity e il nuovo ruolo dei player finanziari” sono stati successivamente i temi approfonditi nella sessione moderata da Elena Mazzotti, Chief Client Innovation & Strategy di CRIF, in cui sono confrontati Andrea Cinelli, CEO & Founder di Foolfarm, Giuseppe Dallona, Chief Information Officer di NEXI, Oscar Di Montigny, Presidente di Flowe & Chief Innovability & Value Strategy Officer di Banca Mediolanum, Natascia Noveri, Executive Director – Head of Innovation di Intesa Sanpaolo, Carlo Panella, Head of Direct Bank di Illimity & Chairman of the Board of Directors di Hype, Gennaro Tufaro, Responsabile Piattaforme e Servizi Digitali di Banco BPM.

Lo stream Insurance è proseguito in questa giornata con la sessione dal titolo “Insurance to the next level: dati e AI per innovare il core business”, in cui Giuseppe Dosi ha moderato i lavori e gli interventi di Renzo Giovanni Avesani, Chief Executive Officer di Leithà & Chief Innovation Officer di UNIPOL Gruppo, Paola Corna Pellegrini, CEO di Allianz Partners, Davide Passero, Amministratore Delegato di Alleanza Assicurazioni, Andrea Sabia, Amministratore Delegato di Bene Assicurazioni, Alessandro Santoliquido, Board member & Industry Opinion leader di Amissima Assicurazioni.

L’intensa e di successo Digital Week del CRIF Finance Meeting si è conclusa venerdì 12 novembre, con un nuovo appuntamento di CRIF Digital Hall su “Gli effetti del calendar provisioning e quelli del Covid-19 sulla gestione degli NPE: quali scenari e strategie per gestire i crediti deteriorati”. Alberto Sondri, Executive Director di CRIBIS Credit Management, ha approfondito questi temi insieme con Andrea Clamer, Head of Distressed Credit di Illimity ed Enrico Coppa, Manager in Credit Monitoring and Management di BPER.

Gli esclusivi white paper presentati al CRIF Finance Meeting

In occasione dell’evento sono stati presentati 3 esclusivi white paper:

  • PNRR & ESG: dalle sigle agli impatti sul business
  • Dall’open banking verso l’open finance: i customer journey sono partiti?
  • Consumer ESG Credit”, Ricerca CRIF-SDA Bocconi-Assofin

Scopri di più e leggi i white paper completi

Per maggiori informazioni: marketing@crif.com