Che cosa fa CRIF se chiedo la correzione/integrazione dei miei dati su EURISC?

Se chiedi la correzione o integrazione dei dati presenti su EURISC, l’iter seguito da CRIF è sempre lo stesso, sia che tale richiesta sia presentata da te o da un tuo legale. In particolare:

  • CRIF non può darti un riscontro immediato, in quanto non può in autonomia modificare o cancellare i dati contestati senza avere un riscontro sulle verifiche da parte dell’ente partecipante che li ha segnalati;
  • CRIF richiederà all’ente partecipante una verifica e dovrà attendere un riscontro per poter darti una risposta. Inoltre, CRIF inserirà in calce al dato un’annotazione che indica che il dato è attualmente oggetto di verifica per contestazione da parte dell’interessato. Riceverai comunque da CRIF una risposta entro 30 giorni dalla tua richiesta. Se l’ente partecipante non fornirà riscontro a CRIF entro 30 giorni, CRIF inibirà a chiunque consulti il SIC la visibilità dei dati relativi al rapporto di credito oggetto di verifica. La visibilità di tali dati, dal 30° giorno in poi, rimane sospesa per tutto il tempo necessario a gestire la pratica in modo definitivo.

Se vuoi inviare una istanza di rettifica dei dati clicca qui.