«L’open banking si basa sui dati: ma il cliente li concede solo se percepisce un vantaggio concreto»

Dicembre 2021

«L’open banking si basa sui dati: ma il cliente li concede solo se percepisce un vantaggio concreto»

Nell’intervista di Alberto Grisoni, Direttore di AziendaBanca, Gaia Cioci, Senior Director di CRIF, presenta lo status dell’open banking in Italia a circa tre anni dall’entrata in vigore della Direttiva PSD2, illustrandone in base alle analisi esclusive di CRIF i principali ostacoli, le opportunità e i casi di successo.

Cioci approfondisce inoltre il ruolo di nuove fonti dati, quali quelli provenienti dal digital footprint, e come CRIF sta supportando la crescita verso l’open finance con il proprio ecosistema di partner.

Buon ascolto!

Spreaker | Spotify | Apple Podcasts | Google Podcasts