CRIF KYC MORE_cut.jpg

KNOW MORE, KNOW BETTER

KYC MORE è l’innovativa piattaforma as-a-service per la gestione dei processi KYC, disegnata per rispondere alla crescente complessità dei temi normativi che impone attività sempre più onerose e tempi sempre più stringenti, limitando i costi operativi e i rischi sanzionatori e reputazionali per rilanciare la redditività.
CRIF supporta i player finanziari attraverso una piattaforma end2end scalabile e multi-country per la conoscenza “aumentata” del cliente, che vanta 5 componenti di eccellenza, quali:

  1. CRIF Information Core e “augmented” analytics AI-based per la verifica in real time del profilo di rischio della persona fisica e/o giuridica su soggetti italiani e oltre confine, grazie al network mondiale di CRIBIS D&B.

  2. "Human" Consultancy per l’approfondimento normativo e la definizione di policy e controlli interni;

  3. Managed services operators: il team dedicato di CRIF BPO che interviene nel caso siano necessarie informazioni non reperibili in automatico e/o per anomalie.

  4. CRIF Academy & Learning Hub: formazione continua sul tema, come previsto dalla normativa, grazie a CRIF Academy, la business school di CRIF, oppure per formazione tecnica sull’utilizzo della piattaforma.

  5. Tecnologia sicura, certificata e flessibile.

Attraverso la piattaforma as-a-service KYC More, si ottiene in un unico report, l’esito di oltre 300 controlli automatici, quali ad esempio:

  • Individuazione dei poteri di firma;

  • Adeguata Verifica della clientela;

  • Ricostruzione del Titolare Effettivo ed evidenza di opacità rispetto all’assetto societario;

  • Analisi dei legami societari a livello nazionale e internazionale;

  • Presenza in liste internazionali antiriciclaggio;

  • Evidenze di bad press.

I report automatici possono essere accompagnati da verifiche di approfondimento manuali condotte dal back office interno all’istituto o dal team specializzato di CRIF BPO su diversi fronti di indagine.
È inoltre possibile effettuare il monitoraggio continuo del portafoglio, attraverso alert tempestivi sulle variazioni del soggetto analizzato, in linea con il risk-based approach previsto dalla normativa.

Con KYC More si ottengono benefici tangibili, quali ad esempio l’ottimizzazione e la velocizzazione dei processi di onboarding e del credito, la riduzione dei costi operativi, l’armonizzazione del profilo di rischio all’interno dei gruppi bancari o business partner. Il tutto nel pieno rispetto delle normative di riferimento italiane e multi-country (AML, GDPR, ecc.).

KYC More fa parte di CRIF Digital Next, la piattaforma aperta e collaborativa per accelerare la trasformazione digitale nell’era dell’open banking.

Per maggiori informazioni: marketing@crif.com