Marzo 2021

CRIBIS Credit Management, Special Servicer per gli NPL, ottiene l’upgrade del rating Fitch RSS2+, CSS2+ e ABSS2+

Fitch Ratings ha innalzato il Rating di CRIBIS Credit Management - società del Gruppo CRIF specializzata nella gestione in outsourcing dei processi di Collection e di NPL management - come Special Servicer per le attività di Residential, Commercial a Asset-Backed.

L’importante riconoscimento è stato conseguito nei tre diversi ambiti di attività:

  • RSS2+ Residential Special Servicer: crediti garantiti da ipoteche residenziali
  • CSS2+ Commercial Special Servicer: crediti garantiti da ipoteca commerciale
  • ABS2+ Asset-backed Special Servicer: crediti cartolarizzati secured o unsecured

L’agenzia di rating ha eseguito una valutazione delle condizioni finanziarie, misurato la capacità di CRIBIS Credit Management di resistere alle avverse condizioni di mercato e di gestire i volumi di patrimonio gestito complessivo (AUM).

In particolare, Fitch Ratings ha riconosciuto a CRIBIS Credit Management i seguenti punti di forza: 

  • Potenziamento delle procedure di special-servicing
  • Crescente e costante incremento dei volumi di patrimonio gestito complessivo (AUM) in particolare, nei segmenti residential e asset backed
  • Profonde sinergie operative e strategiche con la capogruppo CRIF
  • Significativa esperienza del management in ambito servicing, bancario e legale
  • Formazione dettagliata con focus differenziati e percorsi di approfondimento e di crescita in linea con le aspirazioni dei dipendenti attraverso una nuova piattaforma di formazione che ne permette il monitoraggio
  • Processi e controlli adeguati e automatizzati nella gestione dei crediti con il supporto di risorse dedicate alla reportistica
  • Solidità nel processo di controllo, potenziato dalla funzione di Compliance
  • Efficienza nel monitoraggio e aggiornamento dei business plan che include revisioni e promemoria automatici
  • Expertise CRIF a supporto del business per la raccolta, l’arricchimento e la gestione dei dati in fase gestionale con strategie appropriate
  • Robusta infrastruttura IT con supporto tecnologico avanzato
  • Investimenti nella tecnologia robotica per snellire i processi più ripetitivi
  • Piani efficaci di disaster recovery e business continuity nella pandemia

 

I risultati del rating sono stati pubblicati da Fitch Ratings sul sito dell’agenzia.

Per maggiori informazioni: marketingccm@crif.com