15/07/2020

Randstad identifica i candidati in modalità digital con la tecnologia Inventia

Nel 2019 è nata la collaborazione tra Inventia e Randstad, poiché vi era la necessità di innovare il processo di candidatura e selezione di un candidato e consentire la ricerca di una posizione lavorativa totalmente da remoto.

Randstad, infatti, ha iniziato già da diversi anni un percorso di digitalizzazione, con l’obiettivo strategico di mettere l’evoluzione delle tecnologie e i loro vantaggi al servizio di clienti e candidati. “L’innovazione è sempre stata nel DNA di Randstad e la tecnologia rappresenta il cuore pulsante della nostra società. L’obiettivo dell’innovazione deve sempre essere quello di mantenere la persona al centro dei processi; questo approccio lo chiamiamo ‘human touch’” – spiega Alessandro Selmi, Business Operations & Payroll Director di Randstad.

Si è quindi agito sulla fase di preassunzione (“pre-hiring”), che di norma richiede diversi incontri in presenza, per la raccolta di tutta la documentazione che precede la sottoscrizione del contratto di lavoro. Ciò ha consentito a Randstad di agevolare tutti i candidati che, avendo già superato con successo le fasi preliminari del processo di selezione, devono solo finalizzare le pratiche necessarie alla formalizzazione del nuovo rapporto lavorativo.

Le soluzioni di Onboarding di Inventia, basate su tecnologie di Intelligenza Artificiale e biometria facciale, sono asset primari in grado di servire l’intero ‘candidate journey’, oltre che ogni fase del Customer Engagement, grazie a processi e servizi evoluti come il Video Advisory per il mondo Enterprise.

Scopri di più sulla soluzione