16/01/2020

Nuovo codice di condotta per i Sistemi di Informazione Creditizia: aggiornamento informativa

A supporto degli utilizzatori del SIC è stato predisposto un documento di sintesi (Vademecum) che riporta le informazioni più rilevanti e i chiarimenti operativi relativi al nuovo Codice di condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti.

Il nuovo Codice di condotta è stato approvato dal Garante per la protezione dei dati personali con provvedimento del 12 settembre 2019 e sarà pienamente operativo a seguito dell’accreditamento dell’organismo di monitoraggio (ai sensi di quanto disposto dagli artt. 40 e 41 del GDPR).

Nel frattempo i SIC sottoscrittori del Codice si sono impegnati ad applicarne regole e principi sin dalla sua approvazione, al fine di garantire continuità rispetto a principi e regole già esistenti nel precedente Codice deontologico, adattando quindi progressivamente i propri processi interni alle nuove regole entro sei mesi dall’approvazione (entro, dunque, 12 marzo 2020).

Come nel Codice deontologico, anche nel nuovo Codice di condotta è presente una disciplina puntuale circa l’informativa all’interessato da fornire secondo un modello standard. In tal senso CRIF, in qualità di proponente e sottoscrittore del nuovo Codice di condotta, provvederà ad adeguare la propria informativa e ad applicare le nuove regole di gestione a partire dal 20/01/2020.

Per ulteriori dettagli si rimanda al Vademecum: clicca qui