29 ottobre 2019

CRIF INNOVATION MORNING MEETING - "Collateral Management Re-Loaded"

Nell’era della Digital Transformation, CRIF continua a cavalcare l’onda dell’innovazione, con i CRIF INNOVATION MORNING MEETING, una serie di workshop a tema innovation.

Lo scorso 29 ottobre molti professionisti del mondo bancario e immobiliare si sono incontrati a Milano, presso la prestigiosa sede milanese di Banco BPM per l’appuntamento COLLATERAL MANAGEMENT RE-LOADED”, un momento di confronto con gli esperti CRIF e NOMISMA ed altri esponenti istituzionali sui temi di Green Lending e garanzie immobiliari.

I lavori sono iniziati con i saluti introduttivi di Banco BPM e Silvia Ghielmetti, Direttore Generale di CRIF, che ha presentato i nuovi approcci alla valutazione e alla gestione dei collateral immobiliari individuati da CRIF, attraverso innovazioni su policy e processi anche da elementi ESG (Environmental, Social and Governance).

I relatori hanno affrontato le tematiche relative ai rischi sul credito immobiliare anche con riferimento ai cambiamenti climatici e l’efficienza energetica.

Federica Selleri - Director Property Valuation CRIF RES - e Gianluca Natalini - Manager Consulting CRIF RES - hanno presentato metodi e servizi nuovi supportati da un'esperienza pluriennale di leader dell'industry e da database per rispondere alle sempre più complesse e profonde richieste del regolatore e del mercato.

Con la pubblicazione, ancorché in versione non definitiva, delle “Linee guida per l’erogazione e il monitoraggio del credito”, l’EBA (European Banking Autorithy) ha introdotto infatti nuovi criteri per le policy di erogazione delle banche.

Secondo tali linee guida, gli istituti di credito dovranno includere all'interno delle proprie politiche di gestione del rischio, oltre che all'interno delle policy e delle procedure di rischio di credito, fattori ambientali, sociali e di governance (i sopramenzionati ESG) i quali avranno un ruolo fondamentale nel determinare il rischio e il rendimento di un investimento.

Questi nuovi parametri avranno di certo impatti significativi sui diversi ambiti del credito, tra cui anche quello delle valutazioni degli immobili posti a garanzia. Sarà infatti fondamentale considerare all’interno dei processi valutativi parametri quali la sostenibilità e l’efficienza energetica dell’immobile, soprattutto nell’ambito dell’erogazione dei cosiddetti Green Mortgage.

Tra i tanti temi affrontati nel corso della giornata, un focus particolare è stato rivolto al nuovo approccio alle valutazioni immobiliari, che dovranno sempre più tenere presente le caratteristiche di efficientamento energetico/ambientale e includere previsioni sull'evoluzione del valore nel medio periodo anche in caso di procedura esecutiva.

SCARICA GLI ATTI DELL'EVENTO

Questi temi verranno approfonditi in occasione della Presentazione del 3° Rapporto sul Mercato Immobiliare 2019 di Nomisma il 27 novembre a Milano, dove CRIF sarà presente con un particolare focus sulle Linee guida EBA e i cambiamenti per il mercato immobiliare.

Per maggiori informazioni scrivere a: marketingres@crif.com