Bologna, 8 maggio 2019 - presso la sede CRIF

Finance: analisi del modello di business e la sua evoluzione



Overview

L’evoluzione normativa che si sta sviluppando gioca un ruolo fondamentale non solamente per gli oneri che impone, ma anche per le opportunità di sviluppo del modello di business.
In tale ottica, l’entrata in vigore di nuove regolamentazioni sta segnando un punto di svolta per l’industria bancaria, che dovrà allinearsi sempre più ad un crescente grado di trasparenza (MiFID2, GDPR) e di apertura verso l’esterno (PSD2). Come già avvenuto in altri settori e industry, i cui confini e paradigmi sono stati fortemente modificati dalla regolamentazione e dalla tecnologia, i processi e i bisogni fino a ieri prerogativa assoluta del sistema bancario potranno essere soddisfatti da altri operatori (Fintech) più efficaci e magari meno costosi. Le Fintech trasformano i prodotti e servizi in piattaforme mettendo in relazione i clienti tra loro e nel dare risposta alle loro esigenze in uno scenario sempre più aperto. Questa evoluzione regolamentare, unita all'imperativo della digital transformation, porterà a una profonda revisione dei modelli di business e di servizio di molti istituti finanziari verso modelli customer centric e collaborativi.

Obiettivi

Una giornata di studio e aggiornamento volta ad analizzare le evoluzioni operative e dei modelli di business alla luce dell’attuale contesto di vigilanza e di regolamentazione (PSD2), di mercato e della spinta “disruptive” delle nuove tecnologie digitali.
Attraverso l’analisi di approcci operativi e di case-study, il corso approfondisce come adeguare e aggiornare i modelli di business per il raggiungimento di livelli di redditività (marginalità) e solidità patrimoniale in accordo con le linee strategiche.

Temi del corso

  • CRIF Market Outlook: l’osservatorio CRIF sul mercato del credito;
  • La sostenibilità economica e la sostenibilità della strategia nel modello di business;
  • L’evoluzione dei modelli di business e conformità normativa;
  • Le attività innovative e rischi emergenti;
  • Fintech, nuovi attori e nuovi modelli operativi e PSD2.

Scarica l'agenda completa

Chi non deve mancare

Responsabili, specialisti e addetti dell'area Risk Management, ma anche Crediti, Fidi, Pianificazione e Controllo, Audit e Mercato.

ISCRIVITI AL CORSO


MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del form on-line correttamente compilato entro e non oltre il 6 maggio 2019. La quota di iscrizione al corso comprende il materiale didattico, coffee break e light lunch (se previsti), l’attestato di partecipazione al corso, la formazione continuativa all’indirizzo crifacademy@crif.com, l’abbonamento annuale alla rivista Sintesi di CRIF, l’iscrizione alle newsletter di CRIF sui temi del credito, l’invito riservato agli eventi CRIF, la membership al CRIF Academy Alumni. CRIF si riserva il diritto di valutare le domande di iscrizione che perverranno e di non svolgere i corsi in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, o per altre cause di forza maggiore ad oggi difficilmente prevedibili, con la restituzione delle quote di iscrizione già versate.

MODALITÀ DI DISDETTA

L’eventuale disdetta di iscrizione dovrà essere comunicata via email a crifacademy@crif.com, entro e non oltre il 7° giorno lavorativo precedente la data del corso. Trascorso tale termine, non verrà restituito l’importo versato. Si accetterà la partecipazione di un/una collega in sostituzione, purché il nominativo venga comunicato per iscritto a CRIF S.p.A. almeno un giorno prima del corso. CRIF S.p.A. si riserva il diritto di cambiare la data o il luogo del corso qualora si verificassero circostanze indipendenti o imprevedibili.

Per maggiori informazioni: crifacademy@crif.com - Tel. 051.4176238