Bologna, 29 maggio 2019 - presso la sede CRIF

Da Basilea I a Basilea "IV": a 10 anni dal Financial Stability Board, le sfide per le banche italiane

Overview

“Dopo una stagione di salvataggi di grandi banche a carico dei contribuenti in molti paesi industrializzati, il sistema delle regole cui sono sottoposte le banche è stato radicalmente modificato. I requisiti prudenziali e la qualità del capitale sono stati innalzati, sono stati introdotti nuovi limiti operativi e i poteri delle autorità di vigilanza sono stati rafforzati. Nell’area dell’euro, si è passati dal controllo nazionale a quello europeo. Il sistema di gestione delle crisi è stato rivoluzionato con l’obiettivo di ridurre a casi eccezionali gli interventi di salvataggio da parte dello Stato” - Carmelo Barbagallo, Capo del Dipartimento Vigilanza Bancaria e Finanziaria della Banca d’Italia, Crisi e regolamentazione finanziaria: cambiamenti e prospettive 01/03/2019.
L’entrata in vigore di Basilea IV è prevista per il 2021, ma è legittimo preoccuparsi già da ora degli eventuali sviluppi, per l’impatto sostanziale che la direttiva avrà sul tessuto economico europeo e sulle condizioni alle quali sarà possibile o meno concedere credito.

Obiettivi

CRIF Academy propone un corso per rafforzare la conoscenza della regolamentazione, della vigilanza e della gestione dei rischi del settore bancario, incrementando la sensibilità al rischio e alla sua cultura.

Temi del corso

  • CRIF Market Outlook: l’osservatorio CRIF sul mercato del credito
  • L’evoluzione del framework normativo: da Basilea I a Basilea III/IV
  • I Pilastri di Basilea III/IV
  • Rischio di Primo Pilastro
  • L’influenza dell’approccio prudenziale su quello contabile
  • Basilea IV - focus sull’introduzione dei limiti alle stime

Chi non deve mancare

Esponenti ed esperti del segmento Finance, Banche, Società finanziarie che si occupano di Risk Management, Business, Crediti, Compliance, Audit e Organizzazione e tutti coloro che all’interno della propria organizzazione sono coinvolti in attività affini.


MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del form on-line correttamente compilato entro e non oltre il 27 maggio 2019. La quota di iscrizione al corso comprende il materiale didattico, coffee break e light lunch (se previsti), l’attestato di partecipazione al corso, la formazione continuativa all’indirizzo crifacademy@crif.com, l’abbonamento annuale alla rivista Sintesi di CRIF, l’iscrizione alle newsletter di CRIF sui temi del credito, l’invito riservato agli eventi CRIF, la membership al CRIF Academy Alumni. CRIF si riserva il diritto di valutare le domande di iscrizione che perverranno e di non svolgere i corsi in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, o per altre cause di forza maggiore ad oggi difficilmente prevedibili, con la restituzione delle quote di iscrizione già versate.

MODALITÀ DI DISDETTA

L’eventuale disdetta di iscrizione dovrà essere comunicata via email a crifacademy@crif.com, entro e non oltre il 7° giorno lavorativo precedente la data del corso. Trascorso tale termine, non verrà restituito l’importo versato. Si accetterà la partecipazione di un/una collega in sostituzione, purché il nominativo venga comunicato per iscritto a CRIF S.p.A. almeno un giorno prima del corso. CRIF S.p.A. si riserva il diritto di cambiare la data o il luogo del corso qualora si verificassero circostanze indipendenti o imprevedibili.

Per maggiori informazioni: crifacademy@crif.com - Tel. 051.4176238