CRIF acquisisce in Irlanda la maggioranza di HPI (Hire Purchase Information)

Dublino (Irlanda) e Bologna, 10 gennaio 2022

CRIF acquisisce in Irlanda la maggioranza di HPI (Hire Purchase Information)

Dublino (Irlanda) e Bologna, 10 gennaio 2022 - CRIF - azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, analytics, servizi di outsourcing e processing nonché avanzate soluzioni in ambito digitale per lo sviluppo del business e l'open banking - ha annunciato l'acquisizione del 73% delle azioni di HPI, service provider con sede a Dublino.

HPI, azienda leader che opera in un mercato altamente competitivo e sofisticato, nasce nel 1948 con l'obiettivo di istituire e gestire il registro irlandese dei beni finanziati. Con un focus particolare sui veicoli a motore soggetti a contratti di acquisto a rate o altre forme di prestito, HPI rappresenta un fondamentale touchpoint di accesso alle informazioni fornite da un pool di partecipanti, AIB (Allied Irish Bank), BOI (Bank of Ireland) e UB (Ulster Bank), che sono anche azionisti.

Inoltre, la società offre verifiche finanziarie complete e in tempo reale su auto, camion e altri tipi di beni sia ai potenziali acquirenti che agli enti finanziatori, attraverso una molteplicità di canali B2B e B2B2C.

CRIF opera da molti anni nel Regno Unito e in Irlanda, supportando una varietà di attori, tra cui istituti finanziari, compagnie assicurative, imprese e altre organizzazioni, con i suoi innovativi sistemi di supporto decisionale, analytics e soluzioni software. Inoltre, grazie all'acquisizione di Vision-Net, società leader nel settore delle informazioni commerciali con sede a Dublino, CRIF fornisce anche un accesso immediato a credit report e informazioni commerciali su qualsiasi impresa in Irlanda e nel Regno Unito.

Attraverso questa acquisizione CRIF consoliderà ulteriormente la propria presenza nella regione, portando sul mercato servizi innovativi e a valore aggiunto. Grazie al mix di competenze e soluzioni offerte a livello internazionale unite all'eccellenza e al posizionamento unico di HPI nel settore automotive, CRIF sarà in grado di supportare i clienti con un’ampia gamma di nuovi prodotti e servizi dedicati alla gestione del rischio, allo sviluppo del business e all’onboarding della clientela.

Giovanni Catinari, Direttore di CRIF, assumerà la gestione della società lavorando al fianco di Sara Costantini, Regional Director di CRIF per il Regno Unito e l'Irlanda, per rafforzare la strategia e la crescita di CRIF in Irlanda.

“Questo accordo rappresenta un altro passo importante nel consolidamento della presenza di CRIF in Irlanda portando vantaggi significativi ai clienti locali. La nostra visione si basa sullo sviluppo di nuove partnership per rafforzare la nostra proposizione e anticipare le esigenze del mercato. Combinando il know-how e l'esperienza globale di CRIF con le competenze distintive di HPI potremo aiutare i nostri clienti a cogliere nuove opportunità e a generare nuove possibilità di crescita e innovazione" - commenta Carlo Gherardi, Presidente e CEO di CRIF.

“Sono molto contenta di questa acquisizione perché CRIF e HPI condividono valori e driver comuni, in particolare il forte impegno verso la soddisfazione del cliente e l’attenzione al data qualiy che rendono unica la nostra proposizione sul mercato. Questa unicità risiede in particolare nello sviluppo di sinergie e nell’integrazione delle nicchie in cui operiamo: la presenza distintiva di HPI e la sua conoscenza delle esigenze del mercato locale e il riconosciuto posizionamento di CRIF a livello globale in questo e in altri settori. Dopo l'acquisizione di Vision-net e i progetti sviluppati nel Paese, questa operazione permette di fare un ulteriore passo in avanti nel consolidamento di un mercato che considero assolutamente strategico, anche alla luce dell'attuale contesto europeo” – aggiunge Sara Costantini, Regional Director di CRIF per il Regno Unito e l'Irlanda.