1/10/2021

CRIF per il mese dell’educazione finanziaria: a Ottobre ogni giorno un nuovo video sulle esigenze delle famiglie

  • Il progetto Faccio Tesoro, che in soli 2 anni ha ottenuto oltre 9 milioni di visualizzazioni, arricchisce la propria piattaforma multimediale di 20 nuovi video con i temi caldi del momento. Casa e mutuo, gestione del budget e credito le macrocategorie più visualizzate.
  • Tra gli altri temi di maggiore interesse: i pericoli digitali e le nuove agevolazioni a sostegno delle famiglie.

Bologna, 1 ottobre 2021 - A due anni dal lancio, Faccio Tesoro - il progetto multimediale di CRIF nato dalla volontà di supportare le famiglie nel miglioramento del proprio benessere finanziario – in occasione del mese dell’educazione finanziaria pubblicherà ogni giorno un nuovo video di approfondimento per contribuire al miglioramento dell’alfabetizzazione delle persone che quotidianamente sono chiamate a fare scelte sempre più complesse in ambito finanziario.

L’iniziativa, dopo il gratificante successo ottenuto dalle precedenti release – con 86 video che hanno già fatto registrare complessivamente oltre 9 milioni di visualizzazioni, tra sito dedicato e canale Youtube – si arricchirà ulteriormente grazie al rilascio di 20 nuovi video di approfondimento, dedicati ai temi più caldi del momento, realizzati con la collaborazione di Massimo Esposti e Paolo Zucca, giornalisti esperti di economia, risparmio e investimenti.

La programmazione dei nuovi video si propone di mantenere alta l’attenzione e promuovere l’approfondimento dei temi caldi del momento: si passa infatti dalla gestione degli investimenti a temi maggiormente legati alla quotidianità, come il TFR e i fondi pensione, l’imposta di bollo e la nuda proprietà degli immobili, fino ad arrivare alla Borsa, alla Mifid, alla tassazione delle plusvalenze e alle implicazioni di un esproprio.

E se da un lato la tecnologia, ci aiuta in molti ambiti della nostra vita, a volte può anche esporci a dei rischi: grande attenzione, quindi, è stata data all’approfondimento dei pericoli digitali, con video dedicati a fenomeni quali lo smishing, il vishing, alle truffe online e al cyberbullismo, per spiegare in maniera semplice e chiara aspetti che sono entrati ormai nella nostra quotidianità.

Da sempre CRIF è impegnata nell’inclusione digitale e finanziaria e, in quest’ottica, l’alfabetizzazione finanziaria dei consumatori rappresenta un elemento centrale, perno fondamentale per un’ampia circolazione della conoscenza e premessa per scelte sempre più informate e consapevoli – commenta Maurizio Liuti, Direttore Corporate Communication di CRIF e responsabile del progetto Faccio Tesoro –. Il progetto Faccio Tesoro si fonda sulla volontà non solo di trasmettere nozioni di base ma, soprattutto, di fornire una risposta concreta alle esigenze dei cittadini che si trovano a dover prendere decisioni importanti relativamente alla gestione del budget familiare, all’accesso al credito o alla gestione dei risparmi. In questa fase, pesantemente condizionata dall’emergenza sanitaria ed economica, è più importante che mai mantenere alta l’attenzione e il livello di informazione anche relativamente alle opportunità offerte dalle recenti disposizioni governative a sostegno delle famiglie”.

L’interesse dei consumatori si focalizza sulle esigenze quotidiane

Le due macrocategorie di video che hanno riscosso maggiore interesse da parte del pubblico in questi primi 2 anni, raggruppando sia il sito che il canale dedicato su YouTube, sono la gestione del budget e il credito, con quasi 2,5 milioni di visualizzazioni complessive, mentre quelli dedicati a casa e mutuo hanno superato i 2 milioni di views.

Anche l’acquisto dell’automobile è risultato essere un argomento altamente ingaggiante per le famiglie, e in particolare per i giovani, che oggi trovano diverse opzioni per affrontare questa spesa importante, sia relativamente alle diverse tipologie di prestiti disponibili, sia per le alternative all’acquisto, come il noleggio di breve o lunga durata.

I video collegati alle carte di pagamento, invece, hanno complessivamente ottenuto oltre 1 milione di visualizzazioni, a riprova dei cambiamenti in atto circa le modalità di pagamento alternative al contante, mentre quelli dedicati rispettivamente a credito e prestiti e agli investimenti hanno ottenuto ciascuno circa 900.000 views.

Tra gli altri temi più gettonati, quelli dedicati a Ecobonus e Superbonus hanno raggiunto oltre mezzo milione di visualizzazioni uniche in pochi mesi, a conferma dell’attenzione degli italiani verso le nuove agevolazioni varate dal governo per rilanciare i progetti sulla casa. Inoltre, grande è stato l’interesse destato dagli approfondimenti sui mutui green, sui vantaggi della riqualificazione energetica, sui fondi etici e i criteri ESG.

Da segnalare come nel tempo sia costantemente cresciuta l’attenzione verso la sicurezza e la tutela dei propri dati personali, ad esempio riguardo la protezione del PIN e delle proprie carte di pagamento, che superano le 400.000 visualizzazioni.

Il profilo degli utenti

Quando è stato concepito, il progetto Faccio Tesoro si proponeva di intercettare primariamente l’interesse dei giovani capi famiglia, con un focus primario sui consumatori di età compresa tra i 30 e i 45 anni. L’analisi degli utenti che hanno fruito del video ha però portato non poche sorprese, tanto che a fruire dei consigli di Faccio Tesoro sono stati soprattutto i giovani, con la fascia di età compresa tra i 18 e i 34 anni a farla da padrona (con il 24,2% delle visualizzazioni totali), seguita subito dopo dalla fascia tra i 35 e i 44 anni, con il 22,4%. Va però segnalato come nel complesso gli over 55, che si pensava potessero essere potenzialmente meno in target rispetto alla fruizione di contenuti video, rappresentino il 27,6% del totale.

Fonte: Faccio Tesoro - CRIF

Per quanto riguarda il genere, 3 utenti su 5 sono uomini, ma la quota del pubblico femminile è in costante crescita, a conferma dell’interesse verso queste tematiche da parte di una fascia di popolazione che sempre più frequentemente è coinvolta attivamente nella pianificazione e nella gestione delle risorse familiari.

Per ampliare la portata dell’iniziativa, oltre ai video pubblicati sul sito www.facciotesoro.it e sul canale dedicato su YouTube, da alcuni mesi Faccio Tesoro è anche podcast, con i contenuti di approfondimento più gettonati che possono essere ascoltati sulle piattaforme più note, come Spotify, Amazon, Apple e Google Podcasts.