Bologna, 2 ottobre 2020

CRIF lancia la II edizione del Master Executive in Cybersecurity dell'Università di Bologna

A gennaio 2021 partirà la II edizione del Master Executive in “Cybersecurity: from design to operations” attivato dal Dipartimento di Informatica – Scienza e Ingegneria, Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna con il supporto finanziario e organizzativo di CRIF.
Il Master vedrà la collaborazione anche di importanti aziende operanti nel settore – quali Certego, Cryptonet Labs, Minded Security e Yoroi – a supporto di una impostazione didattica di alta formazione tecnica e pratica, nonché il supporto di aziende di primo piano – quali Datalogic e KPMG – a testimonianza dell'importanza del percorso di approfondimento.
Grazie ai contributi di tutte le aziende partner, saranno a disposizione 2 borse di studio a totale copertura della quota di iscrizione più 3 borse di studio a copertura della seconda rata, assegnate in base alla posizione in graduatoria dei candidati, determinata a valle delle selezioni.

Il Master di I livello è pensato sia per i professionisti del settore ICT che intendono accelerare il loro percorso di carriera sia per i neolaureati (triennali o magistrali) che intendono specializzarsi nell’ambito della sicurezza informatica. Nello specifico, il corso formerà, in un contesto aziendale, esperti di sicurezza informatica delle infrastrutture hardware-software deputate alla gestione di sistemi critici e al trattamento delle informazioni. In particolare, fornirà le competenze di analisi delle criticità esistenti, nonché le competenze di design, progettazione, integrazione e deployment delle soluzioni di sicurezza a livello sia applicativo sia di rete in ogni fase operativa delle infrastrutture e dei processi.

Il Master, della durata di sette mesi, sarà tenuto in lingua inglese e prevede la formula Executive: 288 ore, distribuite tra lezioni teoriche e laboratori virtuali, che si terranno il venerdì pomeriggio e il sabato. Parallelamente, gli studenti a tempo pieno utilizzeranno le giornate libere per svolgere il tirocinio, mentre gli studenti occupati potranno sostituirlo con un Project work nel quale applicare le nozioni apprese.

La quota di partecipazione al Master è di € 4.950 (prima rata da € 2.650 all'immatricolazione, seconda rata da € 2.300 ad aprile 2021).

La domanda di preiscrizione potrà essere inviata fino alle ore 13:00 del 23/11/2020.

“Il Master, giunto alla sua seconda edizione, conferma il suo punto di forza nella collaborazione tra mondo accademico e aziende specializzate in ambito cybersecurity. La didattica prestata da docenti universitari con significativa esperienza di ricerca sarà completata dalle testimonianze dirette di esperti provenienti dall’ambito aziendale e della Pubblica Amministrazione; la capacità di applicazione delle nozioni sarà consolidata attraverso un tirocinio di 500 ore presso una delle aziende partner, tutte dotate di divisioni specializzate” – spiega il Prof. Marco Prandini del Dipartimento di Informatica – Scienza e Ingegneria, Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

CRIF, main sponsor del Master, è un’azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie (SIC) e di business information, servizi di outsourcing e processing e soluzioni per il credito; nel 2019 ha completato la sua copertura come AISP in 31 paesi europei dove è applicabile la direttiva PSD2 ed è inclusa nella prestigiosa IDC FinTech Rankings Top 100.

“Per Global Technologies, la divisione IT di CRIF che conta oltre 1.200 collaboratori nel mondo, il Master rappresenta una occasione per formare figure professionali altamente specializzate in ambito ICT, che potranno mettersi alla prova in un ambiente aziendale stimolante e multiculturale. CRIF, infatti, è una global company che fa dell’innovazione e della formazione continua uno dei suoi principali asset; se non fosse così non potremmo competere a livello globale in un mercato altamente evoluto e concorrenziale” – aggiunge Simone Sandre, Senior Talent Acquisition di CRIF.


Per saperne di più