La gestione dei clienti affidati attraverso il supporto delle informazioni esterne: il progetto BNL
La gestione dei clienti affidati attraverso il supporto delle informazioni esterne: il progetto BNL

Febbraio 2011
"Il progetto con CRIF è stato un vero successo in quanto ha permesso a BNL di conseguire importanti vantaggi di natura qualitativa e quantitativa, che sono sintetizzabili in:
-
miglioramento della relazione con il cliente, registrando infatti un aumento dei volumi di prestiti erogati;
-
riduzione dei costi operativi in istruttoria equivalenti a poco meno di 500.000 euro annui in termini di liberazione del tempo commerciale dei gestori;
-
miglioramento della qualità media del portafoglio per maggiore incidenza e spostamento del ‘baricentro’ verso la clientela più qualitativa".
Andrea Veltri - Responsabile Finanziamenti Retail di BNL


ESIGENZE: integrare sul proprio portafoglio clienti le informazioni esterne con quelle interne per gestire al meglio il rischio di credito e ottimizzare lo sviluppo della relazione.

SOLUZIONE: un sistema integrato che utilizza Portfolio Explorer 2.0, la nuova generazione di “dati batch” del SIC; PERFORM, il Credit Bureau Score di CRIF, e StrategyOne come motore decisionale.

RISULTATI: riduzione dei costi operativi, ottimizzazione dei tempi dedicabili ad attività commerciali, miglioramento della qualità media di portafoglio, feedback positivi da clienti, gestori e azionisti.  

    



Le altre success story sul Portfolio Management    
         
 

 

Condividi:
condividi via email
condividi su LinkedIn
 
 
 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.