Il punto di vista di CRIF su tre testate specializzate distribuite a livello globale

Settembre 2022

Il punto di vista di CRIF su tre testate specializzate distribuite a livello globale

ESG, Open Banking e Open Finance, fino alla digitalizzazione del lending.
Questo e molto altro nei 6 advertorials curati da CRIF che saranno pubblicati, da qui a fine anno, su 3 diverse testate specializzate e distribuite a livello internazionale: Global Trade Review (GTR), The Banker e Fintech Magazine.
In ognuna delle uscite CRIF esporrà il suo punto di vista sui temi di grande attualità e interesse.

Nell’uscita di settembre di Global Trade Review, CRIF illustra come un'azienda possa monitorare il valore creato dalle iniziative ESG (in termini di finanziamento, investitori, fiducia, reputazione e compliance) e dimostrare fino a che punto i criteri ambientali, sociali e di governance siano rilevanti per il business, andando a definire anche gli strumenti più idonei per implementare le attività di planning e reporting ESG.

Del resto, solo il 56% delle aziende riconosce il proprio business network come un'estensione della propria organizzazione e questo impedisce loro di sapere esattamente quale sia l’impatto sulla sostenibilità nei diversi segmenti della propria Supply Chain.

È in questo contesto che entra in gioco Synesgy, la piattaforma digitale globale di CRIF, che supporta le aziende di tutti i settori e di tutte le dimensioni nella valutazione della sostenibilità ESG all'interno della Supply Chain.

È possibile leggere l’articolo completo, “Sustainable supply chains: increased visibility of suppliers” a questo link.