04/05/2021

Le eccellenze CRIF sul tema Artificial Intelligence nel livestreaming di GIOIN 2021 organizzato da Il Sole 24 Ore e Digital Magics

CRIF ha preso parte al livestreaming “Artificial Intelligence” organizzato da Il Sole 24 ORE e Digital Magics con oltre 200 partecipanti cross industry. Elena Mazzotti, CRIF Head of Innovation & Strategy, e Pierpaolo Cristaudo, CRIF Global Data Science Director, hanno presentato le iniziative di CRIF in ambito Artificial Intelligence.

“L’ecosistema dei dati del Gruppo rappresenta un asset di accelerazione e un campo in cui si attivano gli algoritmi di Artificial Intelligence. Ad oggi, CRIF è un player internazionale nella data driven economy, dimostrato anche dall’inserimento, per l’ottavo anno consecutivo, tra le top 100 a livello mondiale della prestigiosa classifica IDC Fintech. In un’ottica di innovazione continua, CRIF investe per ampliare il proprio ecosistema di partner e stakeholder in ambito AI.

Alcuni esempi:

  • la partnership pluriennale con Fondazione Golinelli con lo scopo di sviluppare in futuro una serie di iniziative in settori diversi quali Industry 4.0, Agritech, Artificial Intelligence, open innovation ecc.
  • la partecipazione alla crescita di FoolFarm SpA, il primo “engine” europeo di innovazione sull’AI, divenendone secondo azionista. FoolFarm unisce il modello Start-Up Studio con il modello Corporate Venture sviluppando un “Corp-up Studio”, un centro di innovazione in outsourcing per le Grandi Aziende Italiane nell'AI” - afferma Mazzotti.

“Le iniziative AI based di CRIF sono cross industry, ovvero con applicazioni nel mercato utilities, assicurazioni, e banking in tutte le fasi del business: algoritmi proprietari AI based per il riconoscimento da remoto del cliente finale, la valutazione del credito, l’aggregazione dei conti correnti PSD2 compliant, l'intercettazione delle frodi di identità cyber, i processi di recupero e anche in ambito Human Resource con strumenti, ad esempio, che consentono una riduzione del 60% dei tempi di screening dei CV” - conclude Mazzotti

Cristaudo apre la seconda parte dell’intervento con una provocazione: “Si scrive AI si legge Collaborazione, passione ed intelligenza imprenditoriale”, principi che guidano l’approccio CRIF in ambito Artificial Intelligence.

CRIF, con più di 30 anni di esperienza, conta oltre 200 professionisti che si occupano di analytics: non solo Data Scientist, ma anche Manipulator ed Engineer che sviluppano modelli e soluzioni Augmented Intelligence based, orientati alla trasformazione dei dati in valore economico e sociale.

“All’interno dell’AI hub di CRIF, la data science rappresenta un campo dove è necessario combinare gli studi di Artificial Intelligence, machine learning e deep learning con la conoscenza e l'esperienza di business per estrarre una conoscenza significativa dei dati. Per questo motivo parliamo di Intelligenza a 360 gradi: non solo artificiale ma anche imprenditoriale.

Un esempio di ultima generazione AI based è lo score traffico” applicato nei modelli tariffari delle assicurazioni che consente una riduzione di circa 3 punti percentuali della loss ratio nella RCA. In questo caso, il Data Scientist non valuta solo che lo score sia tecnicamente realizzabile e che aumenti la performance del Loss Ratio ma anche che porti vantaggio competitivo al cliente. Nella collaborazione tra le diverse figure aziendali risiede il successo di un’iniziativa di Artificial Intelligence” – conclude Cristaudo.

Vuoi scoprire tutti gli indicatori AI based sviluppati da CRIF e i benefici ottenuti? Contattaci