08/03/2019

Le imprese con pos: chi sono, come conquistarle. CRIF & Mastercard lanciano una nuova piattaforma di data analytics a servizio degli istituti di credito


La digital trasformation sta cambiando i paradigmi tradizionali del fare business ma gli istituti di credito continuano ad essere alla ricerca di nuove imprese con cui instaurare una relazione commerciale.

In Italia ci sono centinaia di migliaia di piccole e medie imprese retail, punti vendita ed esercizi commerciali (negozi, bar, hotel, ristoranti): saperle identificare e valutare, cogliendo le concrete opportunità di business, rappresenterà sempre più una chiave di successo.

Al contempo, i pagamenti digitali sono in continua crescita e destinati ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni anche sotto la spinta della PSD2, la direttiva comunitaria che sta rivoluzionando il mercato dei pagamenti, nonché della diffusione delle tecnologie digitali.

In questo contesto, per gli istituti di credito diventa essenziale investire nello sviluppo di nuovi sistemi di ‘issuing’ e ‘acquiring’ in grado di fare leva sugli asset tradizionali (strumenti di incasso, conto affari, anticipi, sconto fatture, ecc) per ampliare la customer base e incrementare la fidelizzazione.

Alla luce di questo, come è possibile identificare le PMI Retail (anche quelle che per natura giuridica non sono tenute a depositare bilancio) sui propri territori di interesse, in base a indicatori di potenzialità e di rischio, sulle quali poter attivare azioni commerciali finalizzate all’acquisizione di nuovi clienti o allo sviluppo di offerte mirate a supporto delle iniziative della rete commerciale? O, ancora, in che modo si possono effettuare analisi strategiche volte all’ampliamento del business su nuovi settori individuando le aree con maggior potenziale commerciale e valutando la solidità del tessuto imprenditoriale?

Per rispondere a queste esigenze CRIF ha stretto una collaborazione con Mastercard, top player nel settore delle tecnologie per i pagamenti internazionali, per sviluppare una piattaforma di data analytics che unisce la ricchezza delle informazioni sulle imprese e la conoscenza nell’ambito del segmento PMI Retail, che CRIF ha nel mercato italiano da oltre 30 anni, con le tecnologie e l’esperienza di Mastercard.

Nello specifico, la piattaforma fornisce insight sia a livello di area che di settore, fino alla location (singolo punto vendita), abilitando gli istituti di credito all’identificazione dei migliori clienti per la proposizione PMI Retail tramite un insieme di informazioni e di indicatori di sintesi qualitativi, elaborati in forma anonima e aggregata, da estendere anche sul mercato potenziale.

La piattaforma si fonda su oltre 200 variabili analizzate, 150.000 CAP e più di 100 settori merceologici considerati. Il risultato è rappresentato da una suite di indicatori che sintetizzano le direttrici più innovative per avere una veloce rappresentazione dei singoli bacini di riferimento da utilizzare facilmente e con efficacia per fare business con un prospect o per sviluppare la relazione con una impresa cliente, senza citare altre metriche originali che possono essere definite ad hoc sulla base delle specifiche esigenze dell’istituto di credito.

Tra gli innovativi indicatori sviluppati ci sono metriche specifiche per cogliere la performance della singola impresa come, ad esempio, l’indice di digitalizzazione, che fornisce il grado di evoluzione digitale dell’esercente andando a cogliere il livello di sviluppo e/o la predominanza del canale digitale nell’attività commerciale piuttosto che la presenza su web e social. O, ancora, metriche che spiegano le performance delle imprese nell’area geografica in cui si trova fornendo una misura della potenzialità commerciale del territorio rispetto ai valori medi di settore.

Il tutto accanto agli indicatori di rischio territoriali di CRIF, che consentono di ottenere una vista completa delle imprese e del territorio in cui operano.

I benefici immediati e misurabili per gli istituti di credito sono molteplici:

  • Risparmio di costi e tempi nell’identificazione delle PMI Retail;
  • Sviluppo del business, grazie a una migliore e più facile individuazione delle imprese a maggior potenziale su cui concentrare l’attività;
  • Crescita del portafoglio clienti PMI Retail, grazie ad una maggiore focalizzazione degli effort di campagna su prospect e clienti;
  • Maggiore soddisfazione delle reti commerciali, che possono beneficiare di un set di informazioni sempre aggiornato sulle performance delle imprese.

Contatta il tuo referente commerciale per avere maggiori informazioni sugli indicatori disponibili e costruire il tuo successo nell’era della digital transformation.