27/06/2019

CRIF RES al convegno “La gestione degli NPL/UTP con sottostante immobiliare: prassi virtuose e novità normative”

Lo scorso 27 giugno, Daniela Percoco, Marketing & Research Manager di CRIF Real Estate Services, ha partecipato al convegno promosso da FIABCI e FBS Real Estate (gruppo Banca IFIS) dal titolo “La gestione degli NPL/UTP con sottostante immobiliare: prassi virtuose e novità normative”, illustrando un business case relativo ad nuovo approccio seguito da una primaria banca italiana nelle policy di erogazione del credito con sottostante immobiliare.

CRIF, grazie alla sua esperienza nel campo delle valutazioni immobiliari, al presidio e alle competenze maturate nell’elaborazione di dati sul mercato immobiliare “in bonis” e su quello coattivo, ha elaborato una nuova metodologia di analisi per supportare le banche nella elaborazione di politiche commerciali e di rischio per l’erogazione di credito con garanzie immobiliari. Tale nuova metodologia sposta il punto di osservazione degli istituti di credito dall’analisi del credito a quella del collateral immobiliare proiettando su un orizzonte di medio periodo (forward looking) l’evoluzione che il valore del collateral potrà assumere in base alle caratteristiche dell’immobile oggetto del finanziamento (ad es. le sue dimensioni, la localizzazione urbana, la macro area geografica e, ove disponibile, anche la prestazione energetica).
L’obiettivo ultimo di questo nuovo approccio da adottare già in fase di origination, è di evitare o comunque contenere la sopravvenienza di situazioni di deterioramento del credito nel corso della vita del finanziamento. L’auspicio è che questo esempio virtuoso possa essere implementato anche da altri istituti resisi conto del bisogno di affrontare gli asset immobiliari con le competenze e con le metodologie specifiche che ne determinano le dinamiche evolutive durante tutto il periodo del finanziamento.

Per maggiori informazioni: marketingres@crif.com