Open Banking ed Ecosistemi: CRIF delinea le nuove traiettorie del credito all’evento ABI sulla trasformazione del business bancario

Si è svolto a Roma il 20-21 giugno l’appuntamento formativo di ABI Formazione dal titolo La trasformazione del business bancario”. A seguito delle novità legate all’Open Banking e alla PSD2, CRIF ha preso parte all’evento con due interventi che hanno approfondito le “informazioni aumentate” e i nuovi paradigmi dell’innovazione e della trasformazione digitale che possono essere integrati in prodotti e servizi.

Dalle API all’Open Banking. Un nuovo modo di «fare banca»

“Oggi, il mercato è in rapido sviluppo e ampiamente più accessibile tanto per i clienti quanto per i lender, grazie alle maggiori informazioni e conoscenza dei dati rese disponibili dall’open banking. La PSD2 ha abilitato nuove opportunità di business per chi opera nel credito, un lender può avvalersi - grazie all’accesso alle informazioni dei conti correnti (conti di pagamento), previo consenso - di analytics sempre più raffinati per la valutazione del merito creditizio, potenziati fino al 20% in più rispetto ai modelli di score tradizionali di bureau” – ha spiegato Silvia Cotta Ramusino, CRIF Director, Open Banking & Marketing Intelligence.

Nell’era dell’Open Banking. Ecosistemi e VAS a servizio delle PMI

“Tale vasta mole di dati a disposizione porta allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi ad hoc, quali Personal e Business Financial Manager (PFM/BFM). Si avrà, dunque, non solo un’innovazione nei processi di valutazione del merito di credito, ma anche una maggiore conoscenza del cliente in un ambiente più competitivo. In particolare, il BFM abilita a una nuova relazione tra impresa e lender. Per esempio, rende possibile un monitoraggio puntuale sulla proiezione dei flussi di cassa, accrescendo la conoscenza delle esigenze dell’impresa il tutto grazie ad analytics evoluti. Quest’ultimi consentono una proposta innovativa di Value Added Services (VAS) propri o di partner appartenenti all’ecosistema; come ad esempio, soluzioni per la gestione del credito commerciale e l’anticipo fatture” – ha Gaia Cioci, CRIF Senior Director, Data Driven & Consultancy Solutions.

Scopri gli interventi completi: scarica le presentazioni dell’evento