03/10/2018

CRIF partecipa all’undicesima edizione della World Consumer Credit Reporting Conference

Dal 23 al 25 settembre a New Delhi in India, si è tenuta l’undicesima edizione della World Consumer Credit Reporting Conference, promossa come ogni anno da ACCIS (Association of Consumer Credit Information Suppliers), e CDIA (Consumer Data Industry Association).

Vi hanno preso parte più di 200 partecipanti provenienti da tutto il mondo, tra cui esperti del credit reporting, rappresentanti di agenzie di credit reporting, e diversi rappresentanti di istituzioni e industry collegate.

Il tema comune dell’evento è stato il “cambiamento”: nuovi dati, nuove tecnologie, nuove normative e nuovi modelli di business stanno modificando il contesto in cui operano le agenzie di credit reporting, e quindi stanno trasformando le stesse agenzie.

Enrico Lodi, nella doppia veste di Managing Director di CRIF e Presidente di ACCIS, con il suo speech dal titolo “The Open Banking Revolution in Europe - the impact of the 2nd EU Payment Services Directive”, ha presentato un caso concreto dall’Unione Europea: l’implementazione della PSD2. Interpretata per molto tempo come “una normativa cui adempiere”, sta invece offrendo importanti opportunità alle agenzie di credit reporting per migliorare i propri servizi tradizionali e ampliare la platea degli end user, cittadini e aziende.

“Le agenzie di credit reporting non sono più meri ‘data processor’ ma stanno velocemente diventando ‘solution provider’ per i clienti tradizionali e per gli end users. Un cambiamento di prospettiva che ha molte implicazioni, riassunte – come ha ricordato Lodi nel suo intervento - nel documento ‘Our Vision’, recentemente reso pubblico da ACCIS”.