04/07/2018

Nexi e CRIF sviluppano un sistema di onboarding senza sorprese per il merchant, in modalità self-service

Nexi SpA è la società leader in Italia per i pagamenti elettronici (quarta in Europa), che offre prodotti e servizi a istituti di credito e Aziende al fine di garantire l’emissione e accettazione delle carte di pagamento, nonché gestione dei POS e degli ATM.

Le esigenze di Nexi

“Da sempre Nexi è impegnata nello sviluppo di soluzioni avanzate per aumentare la diffusione degli strumenti di pagamento digitale” – spiega Andrea Gaboardi, Digital Manager di Nexi. “Il nostro obiettivo aziendale è quindi quello di posizionarci come una vera e propria Fintech degli istituti di credito, al fine di innovare il panorama dei pagamenti digitali in Italia, e raggiungere così la media europea di utilizzo”.

Il percorso di digitalizzazione: semplificare e ottimizzare

“Nexi ha sviluppato un progetto innovativo di acquisizione dei merchant, soprattutto in ambito e-commerce” – prosegue Gaboardi. “Esiste, infatti, un’ampia fetta di mercato, attraente e profittevole, che utilizza abitualmente il digitale ma che non è stata ancora intercettata dagli istituti di credito. Per questo motivo, abbiamo sviluppato insieme a CRIF una soluzione per lo smart onboarding, al fine di offrire un servizio online innovativo e completo in grado di rispondere alle seguenti esigenze. Abbiamo iniziato dalla fase di onboarding automatizzando il processo mediante una piattaforma che consente di identificare velocemente e allo stesso tempo in maniera approfondita i merchant che intendono collaborare con noi”.

Il processo di interrogazioni SCIPAFI tramite CRIF

I benefici ottenuti dallo smart onboarding insieme a CRIF: semplificazione della customer journey

“Nello specifico, i controlli antifrode di CRIF” – spiega Gaboardi – “hanno consentito a Nexi di ottenere molteplici benefici, quali la velocità di onboarding per i nuovi clienti in sole 48 ore, semplicità e multicanalità della customer experience e l’intercettazione di nicchie di mercato maggiormente interessati agli strumenti innovativi e digitali. I risultati ottenuti grazie a CRIF, ci fanno ben sperare a una possibile estensione ad altri prodotti e a mercati sempre più evoluti” – conclude Gaboardi.

CRIF ha, infatti, sviluppato la CRIF Digital Platform che consente di effettuare lo smart onboarding della clientela per molteplici finalità, dalla semplice qualificazione fino alla sottoscrizione di un finanziamento, sia per prospect privati sia imprese. Per una custumer journey easy & fast, partendo dall’analisi dei comportamenti e dai controlli del device per la cybersecurity, è possibile effettuare l’istruttoria richiedendo al cliente solo la foto di un documento di identità o di una partita iva. Il dossier viene arricchito con i dati necessari estratti dal CRIF Information Core e procede alla video-identificazione per finalizzare il contratto in un processo green totalmente paperless” – commenta Simone Capecchi, Executive Director di CRIF.

Guarda la videointervista ad Andrea Gaboardi, Digital Manager di Nexi

Richiedi la versione completa della success story: sintesiflash@crif.com

Scopri le success story in ambito Originate