Live streaming, 8 Ottobre 2020

Presentazione del nuovo position paper AIFIRM - Implementare il Calendar Provisioning: regole e impatti

La Banca Centrale Europea e il Regolamento (UE) 2019/630 hanno introdotto un regime di deduzioni patrimoniali obbligatorie rivolto a coprire progressivamente il 100% dell’importo dei crediti deteriorati delle banche, il c.d. “calendar provisioning”.

Restano da definire numerosi aspetti di dettaglio, ma è già possibile preconizzare i principali impatti sulla gestione dei crediti deteriorati, e sui processi di erogazione e monitoraggio dei prestiti in bonis, E’ inoltre necessario attrezzarsi per sostenere il dialogo con le autorità di vigilanza, favorendo un’applicazione intelligente e condivisa del nuovo meccanismo, la cui rilevanza risulta enormemente accresciuta dall’attuale contesto di crisi economica determinato dal Covid-19.

Per questi motivi, negli scorsi mesi AIFIRM ha promosso – con il program management di CRIF –un position paper sul tema che viene ora presentato con la partecipazione di esponenti dell’Autorità di Vigilanza e dell’Associazione Bancaria Italiana.


Per consultare il programma clicca il seguente link:

PROGRAMMA

L’iscrizione è gratuita previa iscrizione e conferma da parte della segreteria amministrativa:

ISCRIZIONE