5 novembre 2020 - Live Streaming Webex

CRIF Academy: La valutazione dei rischi che impattano sulla liquidità

Overview

Dalla crisi economica e finanziaria del 2007/2008 i Confidi hanno dovuto fare i conti con un alto deterioramento dei crediti su molti dei quali avevano concesso garanzie. Questo ha causato un massiccio ricorso all’escussione delle garanzie da parte delle banche e i Confidi hanno iniziato ad avere importanti fuoriuscite di cassa. Da qui la considerazione che la liquidità dei Confidi è direttamente collegata alla capacità di rimborso dell’impresa alla quale è stata concessa una garanzia.

A fronte di tutto ciò, le fonti di approvvigionamento non sono aumentate anzi, l’attuale Decreto Cura Italia, che permette alle imprese di accedere anche direttamente alla garanzia del Medio Credito Centrale, ha reso difficile la sana gestione dei Confidi che già da diversi anni chiudono in perdita.

L’attuale momento di grande difficoltà che sta colpendo moltissime imprese italiane (e non solo) causato dalla pandemia da Coronavirus, ha reso fondamentale prendere consapevolezza dei limiti di un sistema economico e finanziario debole anche da parte dei Confidi i quali dovranno iniziare a gestire in modo più sistematico il rischio liquidità legato, per loro, sostanzialmente al rischio di credito e a costi operativi elevati.

Obiettivi

CRIF Academy, la business school di CRIF, presenta un corso ad hoc volto ad aiutare i Confidi nella valutazione dei rischi che impattano sulla liquidità attraverso elementi normativi e regolamentari di riferimento, indicatori di qualità, strumenti di monitoraggio e business lab, in modo da offrire agli addetti ai lavori una utile visione di insieme.

Temi del corso

  • Contesto economico e sociale ed evoluzione dei principi normativi;
  • Il rischio di liquidità;
  • Leverage Ratio e indicatori di liquidità;
  • Strumenti di monitoraggio del rischio di liquidità nei confidi.

Scarica l'agenda completa

Chi non deve mancare

Responsabili e addetti delle Aree: Rischio, Crediti-Garanzie, Monitoraggio, Audit, Organizzazione e tutti coloro che all’interno del proprio Confidi siano interessati ad aggiornare, approfondire le proprie competenze in tema di Risk Management.

ISCRIVITI AL CORSO


MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del form on-line correttamente compilato entro e non oltre il 4 novembre 2020. La quota di iscrizione al corso comprende il materiale didattico, l’attestato di partecipazione al corso, la formazione continuativa all’indirizzo crifacademy@crif.com, l’abbonamento annuale alla rivista Sintesi di CRIF, l’iscrizione alle newsletter di CRIF sui temi del credito, l’invito riservato agli eventi CRIF, la membership al CRIF Academy Alumni. CRIF si riserva il diritto di valutare le domande di iscrizione che perverranno e di non svolgere i corsi in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, o per altre cause di forza maggiore ad oggi difficilmente prevedibili, con la restituzione delle quote di iscrizione già versate.

MODALITÀ DI DISDETTA

L’eventuale disdetta di iscrizione dovrà essere comunicata via email a crifacademy@crif.com, entro e non oltre il 7° giorno lavorativo precedente la data del corso. Trascorso tale termine, non verrà restituito l’importo versato. Si accetterà la partecipazione di un/una collega in sostituzione, purché il nominativo venga comunicato per iscritto a CRIF S.p.A. almeno un giorno prima del corso. CRIF S.p.A. si riserva il diritto di cambiare la data o il luogo del corso qualora si verificassero circostanze indipendenti o imprevedibili.

Per maggiori informazioni: crifacademy@crif.com - Tel. 051.4175110