Bologna, 30 ottobre 2019 - presso la sede CRIF

Come definire la dotazione e l'allocazione ottimale del Capitale attraverso una sana e prudente Valutazione dei Rischi


Overview

La recente crisi finanziaria internazionale ha messo in luce le debolezze dei sistemi finanziari e ha evidenziato l’importanza, per gli istituti di credito, di dotarsi di un adeguato sistema di risk management, in grado di presidiare tutte le tipologie di rischio rilevanti. Nonostante lo sviluppo di modelli di gestione del rischio sempre più complessi e integrati, e sebbene gli intermediari finanziari siano stati interessati per primi, rispetto ad altri settori, alla gestione strutturata dei rischi, la crisi di questi anni ha mostrato come molti di essi abbiano assunto rischi eccessivi, contribuendo alla creazione di condizioni di instabilità. In molti hanno individuato proprio nel fallimento dei sistemi di risk management una delle principali cause della crisi, evidenziando come, in realtà, l’approccio per “silos” alla gestione dei rischi rappresentasse ancora un problema. Le regole imposte dal Meccanismo Unico di Vigilanza hanno ulteriormente rafforzato il concetto di solidità patrimoniale e la necessità di un sistema integrato di gestione del rischio. Di qui la domanda ovvia ma di difficile soluzione: quanto capitale è meglio detenere?

Obiettivi

CRIF Academy propone un corso di aggiornamento e formazione orientato all'operatività, che permette di arrivare ad avere maggiore consapevolezza su quali scelte adottare per il rafforzamento della solidità patrimoniale: ridurre ulteriormente l'RWA o aumentare il capitale? Gestire meglio i rischi e contestualmente gestire meglio il capitale attraverso scelte più consapevoli di allocazione di quest’ultimo.

Temi del corso

  • CRIF Market Outlook: l’Osservatorio CRIF sul mercato del credito
  • Gestione del capitale – RWA
  • NPL
  • Perizie immobiliari
  • Rischi e SREP

Scarica l'agenda completa

Chi non deve mancare

Responsabili, specialisti e addetti dell'area Risk Management. Ma anche Crediti, Fidi, Pianificazione e Controllo, Audit e Mercato.

ISCRIVITI AL CORSO


MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del form on-line correttamente compilato entro e non oltre il 28 ottobre 2019. La quota di iscrizione al corso comprende il materiale didattico, coffee break e light lunch (se previsti), l’attestato di partecipazione al corso, la formazione continuativa all’indirizzo crifacademy@crif.com, l’abbonamento annuale alla rivista Sintesi di CRIF, l’iscrizione alle newsletter di CRIF sui temi del credito, l’invito riservato agli eventi CRIF, la membership al CRIF Academy Alumni. CRIF si riserva il diritto di valutare le domande di iscrizione che perverranno e di non svolgere i corsi in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, o per altre cause di forza maggiore ad oggi difficilmente prevedibili, con la restituzione delle quote di iscrizione già versate.

MODALITÀ DI DISDETTA

L’eventuale disdetta di iscrizione dovrà essere comunicata via email a crifacademy@crif.com, entro e non oltre il 7° giorno lavorativo precedente la data del corso. Trascorso tale termine, non verrà restituito l’importo versato. Si accetterà la partecipazione di un/una collega in sostituzione, purché il nominativo venga comunicato per iscritto a CRIF S.p.A. almeno un giorno prima del corso. CRIF S.p.A. si riserva il diritto di cambiare la data o il luogo del corso qualora si verificassero circostanze indipendenti o imprevedibili.

Per maggiori informazioni: crifacademy@crif.com - Tel. 051.4176238