Bologna, 17 aprile 2019 - presso la sede CRIF

Garanzie immobiliari: dagli obblighi normativi all'individuazione di strumenti e tecniche per la misurazione e la previsione del rischio

Overview

Il processo di gestione delle garanzie permette alle Banche di mitigare il rischio di credito sopportato a fronte delle proprie esposizioni creditizie, con benefici gestionali in termini di migliore qualità del portafoglio e mitigazione del costo del credito. La gestione dei processi connessi alla Credit Risk Mitigation, in coerenza con il dettato normativo, permette alle Banche di beneficiare degli effetti di mitigazione del rischio anche a fini prudenziali, ossia tramite la riduzione dei requisiti patrimoniali richiesti.
L’approccio alla collateral valuation in ambito Real Estate mostra generalmente:

  • un livello limitato di sofisticazione nei contesti italiano ed europeo;
  • un significativo livello di consolidamento nei contesti anglosassoni (UK e US).

In tali contesti si evidenzia in particolare l’emanazione, da parte dell’autorità di Vigilanza, di specifiche linee guida orientate a disciplinare le best practice di risk management nell'ambito delle operazioni con asset immobiliare, con specifico riferimento:

  • al censimento dei rischi associati alle operazioni;
  • alle prassi richieste in termini di modalità di analisi della situazione finanziaria di debitori e garanti, gestione della documentazione, gestione delle perizie e delle valutazioni, gestioni delle situazioni di concentrazione del credito;
  • alla gestione delle operazioni in termini di valutazione delle garanzie, classificazione, monitoraggio delle operazioni, gestione del non performing, gestione degli accantonamenti.

Obiettivi

CRIF Academy propone un corso finalizzato ad approfondire il ruolo e il valore che le garanzie immobiliari hanno assunto presso il sistema bancario e finanziario, individuando nuovi metodi, strumenti di valutazione e monitoraggio a supporto delle funzioni di gestione e contenimento del rischio nell'ecosistema del credito. Per gli addetti ai lavori si tratta di un momento unico per comprendere e superare i limiti del modello di business passato, promuovendo nuove iniziative per il credito immobiliare.

Temi del corso

  • CRIF Market Outlook: l’Osservatorio CRIF sul mercato del credito;
  • Le novità e le evoluzioni normative europee e nazionali;
  • Il mercato immobiliare e credito ipotecario;
  • Automated Valuation Model (AVM) e i nuovi indicatori per la valutazione e la gestione del rischio immobiliare;
  • Il valore delle informazioni immobiliari all'interno dei processi di recupero per le società di investimento specializzate nell'acquisto di Non Performing Exposures (NPE);
  • Focus sulle principali strategie di recupero: Assisted Voluntary Sale (AVS Support);
  • La gestione delle garanzie immobiliari in sofferenza: strategie, strumenti e case study.

Chi non deve mancare

Responsabili, analisti, gestori e specialisti delle aree Crediti, Divisione Retail, Mutui e più in generale chi si occupa o vuole approfondire le proprie conoscenze in tema di credito alle famiglie e alle imprese.


MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento del form on-line correttamente compilato entro e non oltre il 15 aprile 2019. La quota di iscrizione al corso comprende il materiale didattico, coffee break e light lunch (se previsti), l’attestato di partecipazione al corso, la formazione continuativa all’indirizzo crifacademy@crif.com, l’abbonamento annuale alla rivista Sintesi di CRIF, l’iscrizione alle newsletter di CRIF sui temi del credito, l’invito riservato agli eventi CRIF, la membership al CRIF Academy Alumni. CRIF si riserva il diritto di valutare le domande di iscrizione che perverranno e di non svolgere i corsi in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, o per altre cause di forza maggiore ad oggi difficilmente prevedibili, con la restituzione delle quote di iscrizione già versate.

MODALITÀ DI DISDETTA

L’eventuale disdetta di iscrizione dovrà essere comunicata via email a crifacademy@crif.com, entro e non oltre il 7° giorno lavorativo precedente la data del corso. Trascorso tale termine, non verrà restituito l’importo versato. Si accetterà la partecipazione di un/una collega in sostituzione, purché il nominativo venga comunicato per iscritto a CRIF S.p.A. almeno un giorno prima del corso. CRIF S.p.A. si riserva il diritto di cambiare la data o il luogo del corso qualora si verificassero circostanze indipendenti o imprevedibili.

Per maggiori informazioni: crifacademy@crif.com - Tel. 051.4176238