CRIF S.p.A. estende il programma di private placement sottoscritto con Pricoa Private Capital e colloca una tranche da 45 milioni di euro con piano di ammortamento per una durata di 12 anni

Bologna, 6 aprile 2022

CRIF S.p.A. estende il programma di private placement sottoscritto con Pricoa Private Capital e colloca una tranche da 45 milioni di euro con piano di ammortamento per una durata di 12 anni

Lo Shelf Facility sottoscritto prevede la possibilità di collocare nuove emissioni fino a un valore complessivo di 175 milioni di USD (o equivalente in EUR) nei prossimi tre anni.

Titoli di valore pari a 45 milioni di euro, sono stati collocati con un piano di ammortamento di 12 anni (6,5 anni di vita media), a un tasso di interesse fisso.


Bologna, 6 aprile 2022 - CRIF S.p.A. - azienda globale con headquarters a Bologna e specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information, servizi di outsourcing e processing e avanzate soluzioni in ambito digitale per lo sviluppo del business e l’open banking - ha completato l'emissione e il collocamento di titoli obbligazionari attraverso Pricoa Private Capital - parte di Prudential Financial, Inc. of the United States (NYSE:PRU), uno dei principali operatori nel mercato internazionale del private placement - per un valore di 45 milioni di euro all'interno di uno Shelf Facility che prevede la possibilità di collocare nuove emissioni fino ad un valore complessivo di 175 milioni di dollari USD (o equivalente in euro).

Questo nuovo private placement segue quello da 50 milioni di euro realizzato nel luglio 2016, la seconda da 30 milioni di euro dell’aprile 2020 e la terza da 45 milioni di euro dell’aprile 2021, e si traduce nell'estensione per altri tre anni e dell’incremento del cap a 175 milioni di dollari dell’attuale Shelf Facility.

I titoli da 45 milioni di Euro sono stati emessi in un'unica tranche con un piano di ammortamento di 12 anni e un tasso di interesse fisso. Lo Shelf Facility offre a CRIF S.p.A. la possibilità di richiedere a Pricoa Private Capital di sottoscrivere nuove emissioni nei prossimi tre anni fino a un valore complessivo di 175 milioni di dollari (o equivalente in euro).

“Malgrado la fase negativa del ciclo economico CRIF ha continuato nel suo percorso di sviluppo e posizionamento su scala globale, con una crescita delle attività e dei ricavi anche nell’ultimo anno. Attraverso questo US private placement avremo la possibilità di diversificare ulteriormente le nostre fonti di finanziamento ed estendere il nostro profilo di indebitamento per sostenere la nostra strategia di espansione. Nello specifico, grazie ai buoni risultati conseguiti nel 2021 abbiamo recentemente confermato la nostra strategia di investimenti su scala globale, pari a complessivi 350 milioni di Euro per il triennio 2021-2023 – commenta Carlo Gherardi, CEO di CRIF -. Da sottolineare, inoltre, come lo Shelf Facility che abbiamo sottoscritto con Pricoa Private Capital confermi la nostra elevata solidità, che ci consente di emettere un bond sui mercati internazionali, addirittura in quello Usa, anche in una fase così delicata”.

Con un fatturato consolidato di oltre 600 milioni di euro nel 2021, CRIF è attualmente il primo fornitore nel continente europeo di informazioni bancarie e creditizie e uno dei principali player mondiali nei sistemi integrati di informazioni commerciali e di business e per la gestione del credito e marketing.

Greenberg Traurig Santa Maria ha affiancato CRIF come consulente legale mentre Akin Gump Strauss Hauer & Feld come consulente legale dell'investitore.