Bologna, 2 luglio 2019

Al via la IV edizione del Master Unibo-CRIF in Quantitative Risk Management

Il corso, della durata di 12 mesi a tempo pieno, si terrà a Bologna.
Iscrizioni aperte fino al 20 novembre, con 5 borse di studio a disposizione.


A gennaio 2020 ripartirà il Master universitario full time di II livello in Quantitative Risk Management, uno dei fiori all’occhiello per quanto riguarda la collaborazione tra Impresa e Università. Il Master, infatti, nasce dal lavoro congiunto tra i Dipartimenti di Scienze Statistiche e Scienze Economiche dell’Università di Bologna e CRIF, azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie e soluzioni a supporto dei processi del credito.

Nello specifico, il corso intende formare esperti nella gestione dei rischi degli intermediari finanziari: nella prima parte del percorso formativo saranno affrontati i concetti principali di probabilità, statistica, econometria, ingegneria finanziaria e istituzioni dei mercati dell’intermediazione finanziaria mentre, nella parte conclusiva, saranno introdotti gli aspetti di frontiera relativi al rischio di mercato, di credito e di liquidità, con particolare approfondimento sull’analisi dei cosiddetti big data.

Il Master, al quale parteciperanno al massimo 25 iscritti, si svolgerà a Bologna e avrà una durata di 12 mesi, con un impegno settimanale a tempo pieno.

Il percorso formativo prevede anche la possibilità di mettere in pratica quanto appreso attraverso un tirocinio di 300 ore presso CRIF o altre aziende partner.

Per sostenere gli studenti più meritevoli, selezionati sulla base del precedente percorso di studi e di un colloquio motivazionale, CRIF metterà a disposizione 5 borse di studio del valore di 5.000 euro ciascuna.

Per iscriversi occorre scaricare il bando pubblicato sul portale UNIBO nella sezione Didattica e inviare la domanda a master.qrim@unibo.it entro il 20 novembre.

“Il Master è tenuto in lingua inglese ed è rivolto a candidati in possesso di laurea magistrale in economia, statistica, matematica, fisica, ingegneria e scienze politiche, con solide basi quantitative” – spiega la Prof.ssa Sabrina Mulinacci, Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Bologna.

“La collaborazione con l’Università è parte integrante del nostro programma aziendale CRIF4PostGraduates, finalizzato a supportare l’innovazione e la formazione di figure di alta specializzazione che difficilmente troviamo sul mercato del lavoro. Inoltre, come nelle prime tre edizioni, il Master darà la possibilità ai neolaureati e ai professionisti iscritti di sperimentare lo studio teorico-pratico direttamente all’interno di un ambiente aziendale leader nel mercato del credito. Sulla base di queste premesse abbiamo deciso di ripetere una esperienza di successo al fianco dell’Università di Bologna e di mettere a disposizione, anche quest’anno, 5 borse di studio per aiutare giovani talenti a diventare i Risk Manager di domani” – illustra Diletta Campanella, Talent Acquisition Specialist di CRIF.

Scopri il video di presentazione del Master