Domanda di mutui: ad agosto si conferma la crescita in doppia cifra (+14,7%)
Domanda di mutui: ad agosto si conferma la crescita in doppia cifra (+14,7%)
Bologna, 3 settembre 2014
​Nel mese di agosto appena concluso le richieste di mutui da parte delle famiglie italiane sono cresciute del +14,7% rispetto allo stesso mese del 2013 (in valori ponderati, cioè al netto dell’effetto prodotto dal differente numero di giorni lavorativi).
 

​Si tratta del terzo incremento in doppia cifra consecutivo ma, soprattutto, il dato rilevato risulta particolarmente significativo in quanto il confronto è con il mese di agosto 2013, che a sua volta aveva fatto registrare un segno positivo dopo il crollo del biennio 2011-2012.
Questa l’evidenza principale che emerge dall’ultimo aggiornamento del Barometro CRIF che rileva le variazioni percentuali mensili relative alle richieste di mutui raccolte dagli istituti di credito e contribuite in EURISC - il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che raccoglie i dati relativi ad oltre 77 milioni di posizioni creditizie.

Segue in forma grafica l’andamento mensile della domanda, sempre a valori ponderati sui giorni lavorativi.

 
Andamento della domanda di Mutuo Ipotecario ponderata sui giorni lavorativi

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie
 
A conferma del lento ma costante recupero verso i volumi pre-crisi va sottolineato come complessivamente nei primi 8 mesi del 2014 la domanda di mutui abbia fatto registrare un +11,5% rispetto al corrispondente periodo 2013. La tabella seguente riporta il confronto della domanda a livello aggregato rispetto ai pari periodi degli anni precedenti.
 
 
DOMANDA DI MUTUI (numero di richieste) a gennaio-agosto 2014 – a parità di giorni lavorativi
Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Approfondendo il livello di analisi, il Barometro CRIF mostra come nei primi 8 mesi dell’anno l’importo medio richiesto per i mutui si attesti a 124.342 euro, contro i 127.778 del corrispondente periodo del 2013, con una dinamica di costante contrazione. L’andamento mensile dell’importo medio richiesto è rappresentato nel grafico che segue.
 
Andamento della domanda di Mutuo Ipotecario
Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie
 
In termini di distribuzione in funzione dell’importo, la classe prevalente nei primi 8 mesi dell’anno in corso si conferma essere quella tra i 100.000 e i 150.000 Euro, con una quota del 28,5% sul totale, seguita a ruota da quella al di sotto dei 75.000 euro, con il 28,3%.
 
Distribuzione importo medio richiesto mutui gennaio-agosto 2014
Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie
 
 
Questa dinamica risulta agevolata anche dalla progressiva riduzione del prezzo degli immobili residenziali e dagli stock di invenduti disponibili sul mercato, che stanno rendendo l’acquisto più conveniente e alla portata di un crescente numero di famiglie.
Analizzando infine la domanda di mutui per durata del finanziamento, la classe compresa tra i 25 e i 30 anni è la preferita dalle famiglie italiane, con una quota pari al 27,7% del totale.
 
 
Classi di durata domande di mutui gennaio-agosto 2014
Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie
 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.