Il monitoraggio della clientela mutui: ING Direct utilizza i dati e gli indicatori del SIC di CRIF
Il monitoraggio della clientela mutui: ING Direct utilizza i dati e gli indicatori del SIC di CRIF
Giugno 2012
"Abbiamo scelto CRIF in primis per la ricchezza del patrimonio informativo e la robustezza degli indicatori statistici. Riteniamo, infatti, che siano oggi gli ingredienti fondamentali per un efficace monitoraggio della clientela. Un patrimonio informativo, fortemente rappresentativo del mercato italiano retail e small business, consente una valutazione complessiva della situazione economico-finanziaria del cliente, del rischio atteso e del livello di sostenibilità del debito. La profondità di tale patrimonio rappresenta per noi un fattore indispensabile per segmentare il portafoglio".
Carlo Camassa, Head of Credit Risk and Collection di ING Direct
 
 
ESIGENZE: ottimizzazione della relazione con la clientela in ottica di Responsible Lending e sviluppo, attraverso una visione informativa completa e un monitoraggio periodico e tempestivo.
 
SOLUZIONI: Value 4 Portfolio Management, la soluzione CRIF per il monitoraggio della clientela affidata.
 
RISULTATI: migliore allocazione del capitale, maggiore efficacia delle politiche di accettazione e crescita dell’erogato con il contenimento del rischio in portafoglio.


 
 

Le altre success story sul Portfolio Management

 
 
Condividi:
condividi via email
condividi su LinkedIn
 
 
 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.