Il rating del garante all’interno del framework Basilea II: l’esperienza di Banca Popolare dell’Emilia-Romagna
Il rating del garante all’interno del framework Basilea II: l’esperienza di Banca Popolare dell’Emilia-Romagna

​Giugno 2016
"L’applicazione del modello di rating, fatta con tutti i distinguo del caso e con gli approcci prudenziali che sono dettati anche dalla normativa, consente di arrivare a benefici sia gestionali che regolamentari piuttosto significativi".

Emanuele Cristini, Responsabile Rischi di Credito e Operativi di Banca Popolare dell’Emilia-Romagna

SOLUZIONI: patrimonio informativo di EURISC – il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF – ed expertise e supporto metodologico e consulenziale di CRIF Credit Solutions sullo sviluppo del modello di rating.


ESIGENZE: quantificazione e misurazione del rischio di credito attribuibile alle controparti garanti appartenenti al segmento Privati.


RISULTATI: utilizzo del modello di rating del garante a fini regolamentari per il calcolo dei RWA e a fini gestionali nel processo di erogazione e monitoraggio del credito.

Guarda la videointervista su BancaForte

 

  

Le altre success story sul Portfolio Management 

 
 
Condividi:
condividi via email
condividi su LinkedIn
 
 
 
Questo sito utilizza cookie di profilazione (propri e di altri siti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie.